Zitti e mosca

E’ di ieri – 7 maggio 2019 –  la notizia di 43 ordinanze di custodia cautelare, di cui 12 in carcere, nell’ambito di un’inchiesta coordinata dalla Direzione distrettuale antimafia milanese, su due gruppi criminali operativi tra Milano e Varese, costituiti da esponenti politici, amministratori pubblici e imprenditori. Sono accusati a vario titolo di: associazione per…

Un appalto molto speciale

Scorrendo la sezione dei bandi di gara nel sito della Statale  – in cerca della pubblicazione del bando per il trasferimento a Expo previsto per il 29 marzo, ma ancora non apparso – un capitolato speciale d’appalto ha richiamato la nostra attenzione. Si tratta dell’appalto per la definizione di un accordo quadro per l’affidamento di…

Bivacco tattico

Urbanistica tattica o sociologia del degrado? Non si capisce quale sia la scuola di pensiero che guida le scelte di arredo urbano dei luoghi pubblici di Milano. Apprendiamo che si chiamano interventi di Urbanistica Tattica (contrapposta all’Urbanistica Strategica) quegli interventi che propongono migliorie urbanistiche in città con una bassa percentuale di rischio, con obiettivi realistici…

Il bando si fa attendere

L’annunciato bando dell’Università Statale di Milano per l’assegnazione della concessione in project financing del nuovo Campus a Rho ex Expo, sulla base delle delibere assunte dal CdA prima della nomina dell’attuale rettore, è  tuttora  in attesa delle conclusioni dell’ANAC (Autorità Nazionale Anticorruzione). Pare che sussistano problemi di natura finanziaria: “Da una tabella pubblicata dalla rappresentanza…

Qualcosa da nascondere?

Una signora di mezza età dal cognome gastronomico si aggira per Città Studi, avendo l’hobby di fare reportage scomodi sul suo quartiere. A proposito della piscina Ponzio, la signora ha scattato qualche foto dall’angolo tra il muro e la ringhiera di separazione con gli edifici della facoltà di Architettura del Politecnico, per documentare la costruzione…

A proposito del calcestre

L’intenzione è quella di mettere mano alla pavimentazione di piazza Roma per sostituire il calcestre, che in questi anni ha mostrato di dare grossi problemi. In particolare in caso di forti piogge, ma anche per la normale fruizione dei giardini da parte delle persone diversamente abili – Cremona Oggi 22 ottobre 2011 Il rifacimento, che…

Requiem per il verde

La seconda fase della ristrutturazione di Piazza Leonardo da Vinci ripristina, secondo chi l’ha progettata, il disegno originale. Non si sa a quale disegno originale si faccia riferimento, in quanto – a memoria dei suoi residenti storici – la piazza, dalla parte del condominio al civico numero 3 e all’angolo con viale Romagna, ha sempre…

Perché?

In piazza Leonardo Da Vinci, la decantata ristrutturazione – a carico di privati, dagli oneri di urbanizzazione per la costruzione di un palazzo in via Ampère – diventa l’occasione per eliminare alberi e aree verdi. Come si può notare dalle immagini, sono stati tranquillamente e senza preavviso eliminati quasi 1.500 metri quadrati di prati e…

Urgenza ambientale

Dopo le manifestazioni di ieri a difesa del pianeta dai cambiamenti climatici – lo sciopero per il clima che ha portato in piazza tante migliaia di persone, soprattutto giovani studenti – siamo tutti più consapevoli che qualcosa si debba fare per l’ambiente in cui viviamo. Politici e giornalisti si sono accorti dell’importanza dell’ambiente per le…

shhh…silenzio

Domandare è lecito e sarebbe cortesia rispondere. Se fai domande su Città Studi però, la risposta che ti puoi aspettare è solo un ostinato silenzio. Durante il discorso di inaugurazione dell’anno accademico dell’Università Statale di Milano, il rettore Franzini ha illustrato nel futuro dell’ateneo la presenza di tre poli: Festa del Perdono, Città Studi ed…

No, non ci fa piacere

Riguardo a Città Studi, l’assessore Maran dichiara in un post su Facebook: “E’ un quartiere in trasformazione, nella sua parte universitaria e nei suoi spazi pubblici comunali. Ci sono preoccupazioni sul futuro della Statale, e stiamo lavorando a stretto contatto con l’università per consolidare il polo di Città Studi, ma ci sono tanti progetti che…

Un edificio che non doveva esserci e 130 alberi

130 alberi caratterizzeranno il nuovo campus di Architettura del Politecnico di Milano. Il progetto è stato così presentato il primo marzo nell’Aula Magna dell’ateneo alla presenza di Renzo Piano, che ne è stato l’ispiratore, di  Ottavio Di Blasi, che lo ha sviluppato, del rettore Ferruccio Resta, del vicepresidente della Regione Fabrizio Sala, dell’assessore a Urbanistica…

Sindrome da campus

Di cosa è malata l’università italiana? Della sindrome da campus. Salvatore Settis ne è convinto e lo ha chiarito al pubblico del convegno Milano: una città per tutti?, tenutosi giovedì 28 febbraio preso l’aula Levi dell’Università Statale di Milano, a Città Studi. Il convegno è stato organizzato da chi si oppone alla distruzione di uno…

Segnali positivi

Finalmente su La Repubblica di giovedì 14 febbraio abbiamo letto un autorevole intervento a difesa di Città Studi, “quartiere particolare di Milano, parte integrante della sua storia moderna”.  E’ un interessante articolo a firma di Fulvio Irace, docente di Storia dell’architettura al Politecnico di Milano, esperto di storia e critica del progetto moderno e contemporaneo. Il professor…

Città Studi, belle parole

All’inaugurazione del nuovo anno accademico dell’Università degli Studi di Milano – il 94° per la precisione – il Rettore Elio Franzini, senza nascondere un po’ di emozione per la sua prima volta, ha salutato i presenti con un interessante discorso. Partendo da suggestive riflessioni filosofiche, attraverso la storia dell’Ateneo e dell’Istituzione universitaria e arrivando a…

Soldi, soldi, soldi…

A nulla valgono le proteste degli abitanti del quartiere, degli studenti e dei docenti di fronte ai milioni che La Statale ha a disposizione per trasferire le sue facoltà scientifiche a Rho nell’area ex Expo . A muovere gli interessi dell’istituzione accademica non sono più le sue funzioni culturali, storiche e sociali, bensì il mero…

Milano senza soldi

417 mila Euro  per sistemare il fondo della vasca del centro balneare Romano. Questa è la cifra che l’operatore privato (tale Armoniae S.r.l. con capitale di appena 20 mila Euro) investirà quali oneri di urbanizzazione del nuovo edificio in costruzione in piazza Occhialini e via Botticelli al posto dell’ex Istituto di Arti grafiche Rizzoli. Il…

Un po’ di retorica

L’assessore Maran si riferiva proprio alle preoccupazioni di noi residenti quando ieri – domenica 25 novembre, nel corso dell’iniziativa Piano Quartieri del Comune di Milano, tenutosi alla scuola primaria di via Feltre – ha incontrato i promotori dei gruppi e i cittadini attivi nella  difesa di Città Studi e ha sostenuto che anche con un po’…

Un mini “libro bianco” da condividere

Cliccando qui, al link che segue o sull’immagine sotto trovate un file pdf che potrete condividere con i vostri amici e conoscenti. Si tratta di un documento che abbiamo chiamato “mini libro bianco sul Caso Città Studi“ e che speriamo sia uno strumento utile per diffondere le notizie sugli avvenimenti che coinvolgono il nostro quartiere. E’…

Invece a noi frega

C’è chi sostiene che ciò che fa l’Università non è affar nostro e i vertici della Statale ci chiariscono, in parole povere, che degli abitanti di Città Studi se ne fregano. Oggi – 8 novembre 2018 – si riunisce nuovamente il Consiglio di amministrazione della Statale, per dare seguito al suo processo di trasferimento delle…

Meglio vendere

Circola una nota molto critica – Codice dei contratti pubblici alla mano – sul procedimento amministrativo che porterebbe la Statale a trasferire le sue facoltà scientifiche in area ex Expo utilizzando la finanza di progetto, dove cioè un operatore privato (in questo caso parliamo della società australiana LendLease incaricata da Arexpo dello sviluppo di tutta la piastra)…

San Lorenzo deve insegnare

Il quotidiano di Roma Il Messaggero,  in un articolo di mercoledì 24 riguardante l’edificio abbandonato dove  una ragazzina è stata barbaramente stuprata e uccisa, a proposito del quartiere scrive: “San Lorenzo è cambiato, e in peggio: quello che era solo un quartiere universitario si è trasformato prima in zona di movida anche selvaggia, fino a diventare…

Un esempio fallimentare

Leggiamo sul Cittadino – quotidiano di  Lodi (qui l’articolo di agosto 2018) – di un Parco tecnologico, quello padano, in forti difficoltà finanziare. Un precedente decisamente non esemplare per chi adesso vuole creare un altro parco scientifico e tecnologico nell’area ex Expo . Si tratta  – leggiamo sul suo sito – del primo Parco Tecnologico Italiano che opera nei settori…

Effetto leasing

Alitalia spende 28 milioni di dollari al mese per noleggiare aerei costruiti anche quasi un quarto di secolo fa, ma pagati ancora come se fossero nuovi. È quanto emerge da un’analisi del Corriere della Sera (cliccando qui potete leggere l’articolo) con l’aiuto di alcuni esperti del settore sulla base dei dati contenuti in una relazione firmata dai…

Salviamo la Statale

E’ una questione di soldi. In un paese dove solo il 18% della popolazione è laureato, dove per singolo studente universitario la spesa pubblica è il 27% della media OCSE, dove gli stipendi degli insegnanti diminuiscono invece che aumentare, ci sono 135 milioni di euro a disposizione del progetto di trasferimento dell’Università Statale di Milano…

Il muro non si tocca

Così avevano assicurato – ai cittadini preoccupati, al comitato per la difesa della piscina Romano e al Municipio 3 – i tecnici del Comune durante la riunione della commissione municipale del 3 luglio scorso durante la presentazione del progetto di ristrutturazione del campus di architettura del Politecnico. Per tale progetto i disegni preliminari sono di…

I metri quadri a Expo sono un’opinione

Il Corriere della Sera ha sparato in una infografica, ripresa poi sul blog che si occupa di urbanistica milanese Urbanfile, che i metri quadrati a disposizione del campus scientifico della Statale sul sito che ha ospitato Expo sarebbero ben 250mila come a Città Studi. Invece nell’articolo del Sole 24 ore  del 22 agosto scorso vengono…

Una domenica di luglio

Domenica 22 luglio 2018 il tempo è soleggiato, caldo ma senza eccessi e leggermente ventilato. In questa bella giornata di luglio la piscina Ponzio fa registrare in cassa duemila ingressi. Lo scorso anno, gli ingressi totali della stagione hanno sfiorato le 75 mila presenze. Non proprio bruscolini. Eppure il bel complesso dedicato allo sportivo Guido…

Anonimo milanese

Sono rimasta particolarmente colpita dal fatto che in un recente articolo di Arcipelago Milano sul nuovo PGT (Piano di Governo del Territorio) l’autore sia anonimo. Nella nota in fondo alla pagina lui stesso ci spiega il perché: anonimo perché mi è capitato purtroppo di notare che chi critica le politiche dell’amministrazione ma professionalmente opera in rapporto col…

L’edificio che Piano non voleva

Il Politecnico annuncia l’inizio dei lavori per la realizzazione del nuovo campus di architettura e sulla porta del locale di via Ampere di fianco alla biglietteria e agli spogliatoi della piscina Guido Romano (dove tempo fa era ospitata la libreria Cortina) appare questo cartello con un’interessante illustrazione del nuovo progetto. Il cartello ci informa che…

Un mini campus

Circola un disegno dell’architetto Ratti su come dovrebbe essere il nuovo campus scientifico della Statale nell’area ex Expo. L’università pubblica di Milano, nelle intenzioni del suo Senato accademico, vorrebbe trasferire tutti i dipartimenti scientifici dai circa 250 mila metri quadrati di Città Studi ai 98 mila metri quadrati al confine con Rho e Baranzate. L’abbandono…

Ombre dal Poli

Questo raggio di sole sui giardini di Via Zanoia (quelli della piscina Guido Romano detta Ponzio) è stato catturato col mio cellulare il 6 dicembre 2017 alle 13 circa. Adesso potrebbe restare un bel ricordo grazie a un nuovo edificio del Politecnico, ingombrante e aggressivo vicino della storica piscina milanese. Stanno infatti per partire i…

Parliamo di ricerca

Sono mesi che al Consiglio Nazionale delle Ricerche – il CNR, la più grande struttura pubblica di ricerca in Italia con oltre 8.000 dipendenti, la metà dei quali è rappresentata da ricercatori e tecnologi – circa 2.700 ricercatori precari attendono l’avvio delle stabilizzazioni (in parole povere attendono di essere assunti a tempo indeterminato), per le quali…

Attrazione fatale

Pensiamo al caso di un attempato ma ancora piacente signore, giunto alla sua personale maturità e stabilità sebbene con qualche acciacco, che cade preda dell’infatuazione per una giovane donna: improvvisamente la moglie gli appare noiosa e piena di difetti, la sua casa inospitale, l’ambiente familiare assillante. Per inseguire il suo sogno, il signore mette allora…

Il masterplan che non c’è

Ieri ho partecipato alla presentazione del masterplan di Arexo. Peccato però che di masterplan non ci sia stata traccia. Da cittadina che si batte per la difesa di Città Studi, sono andata alla conferenza – organizzata dal Politecnico di Milano con i vertici di Arexpo e LendLease – con un sentimento di preoccupata aspettativa per quello…

Proprio qui?

Alla facoltà di Veterinaria dell’Università Statale di Milano c’è un bel giardino alberato, dove, tempo permettendo, gli studenti si prendono una pausa, chiacchierano o studiano. Il giardino è quello che si può ammirare in queste foto scattate oggi 26 aprile 2018. Proprio qui dovrebbe essere trasferito il barcone di Augusta, attrazione principale di un Museo…

Una lotta trasversale

Al Corteo Sonoro per Città Studi del 19 aprile ho incontrato tante persone che conoscevo e che con orgoglio mi mostravano i loro strumenti per fare rumore. Il signore con la ciotola tibetana mi ha illustrato la sua personale idea di integrazione tra culture diverse facendola risuonare utilizzando un archetto da violino, mentre sua moglie…

Chi comanda a Milano?

Dovrebbero comandare i cittadini. Siamo in democrazia e in una città il cui sindaco è stato eletto democraticamente dai residenti  dovrebbero essere gli stessi cittadini a guidare le scelte amministrative così come il sindaco dovrebbe attenersi al volere dei suoi elettori. Invece durante il programma di RAI 3 Fuori Roma andato in onda il 15…

Città Studi fatti sentire!

Mentre il sindaco di Rho rilascia interviste sull’arrivo a Expo di 18.000 studenti e 2.000 lavoratori dell’università e le agenzie immobiliari del posto invitano a investire nei futuri affitti e bed&breakfast, per Città Studi il sindaco di Milano e gli amministratori comunali e municipali hanno scelto la strada del silenzio. Invece noi residenti – insieme…

Il barcone è di Augusta

Non usate a fini politici la tragedia dei migranti e non portate via un simbolo importante per Augusta e per tutta la Sicilia solo per far vedere che “fate qualcosa” negli edifici che si svuotano in Città Studi (in questo caso a Veterinaria che dovrebbe essere trasferita nella nuova sede di Lodi lasciando liberi gli…

Lettera al Corriere della Sera

Achille Blasi – già professore ordinario di mineralogia dell’Università Statale di Milano – ha scritto al Direttore del Corriere della Sera e a Giovanni Caprara, in risposta a un suo articolo, la lettera qui di seguito riportata. LETTERA APERTA Gentile Direttore, ho letto con attenzione l’articolo di Giovanni Caprara del 12/03/2018 riguardante i campus extraurbani descritti dal…

Che silenzio

Dopo i fatti del 6 marzo, quando i poliziotti e i carabinieri che bloccavano la via Sant’Antonio – dove il Senato accademico dell’Università Statale di Milano si era spostato, rispetto alla sua sede naturale di Via Festa del Perdono, per tenere la seduta di votazione sul discusso trasferimento nelle aree ex Expo di Rho dei…

Fate bene i conti!

I senatori accademici, che oggi – martedì 6 marzo 2018 –  sono chiamati dal loro rettore uscente a un voto affrettato sul trasferimento dei dipartimenti scientifici a Rho nell’area ex Expo, avranno avuto tutto il tempo necessario per  analizzare le carte?  Avranno fatto bene i calcoli prima di decidere di impegnare tanti soldi pubblici per…

Non votiamo per il meno peggio

Ci scrive Eugenio Galli: Vorrei aggiungere una mia personale riflessione, sperando di non infastidire troppo (so che il periodo elettorale ci mette tutti a dura prova e spesso alimenta divisioni persino tra amici di una vita). Il centrosinistra e l’amministrazione di Milano, su questo tema – il trasferimento della Statale a Rho Expo ndr -, lo dico…

Un altro appello per Città Studi

Riportiamo la lettera che Laura Molteni – candidata per il centrodestra alla Camera nel Collegio uninominale Milano 2 comprendente anche Città Studi – ha inviato al Rettore Vago, al Senato Accademico e al Consiglio di Amministrazione dell’Università Statale di Milano, chiedendo loro di sospendere la decisione sul trasferimento delle facoltà scientifiche a Rho -Expo. “Vi…

Quanta fretta!

Riportiamo la lettera di Achille Blasi – già professore ordinario di mineralogia dell’Università Statale di Milano e direttore dal 2004 al 2010 del Museo delle  Collezioni Mineralogiche di Via Botticelli 23  – indirizzata a Giorgio Gori, sindaco di Bergamo e candidato alla presidenza della Regione Lombardia per il Partito Democratico e pubblicata sul suo profilo…

Un danno incalcolabile

I candidati alla presidenza della Regione Lombardia – Massimo Gatti di Sinistra per la Lombardia, Onorio Rosati di Liberi e Uguali e Dario Violi del Movimento 5 Stelle – hanno scritto una lettera ai vertici (Senato accademico, Consiglio di Amministrazione e Magnifico Rettore) dell’Università Statale di Milano rivolgendo loro un appello congiunto per sospendere la…

Un secolo per farla, un patto per distruggerla

Città Studi si presenta oggi come un insediamento universitario integrato nella città. Riprendiamo le parole che il professor Balducci e il suo staff del Politecnico di Milano usano per descrive Città Studi nel loro rapporto “Città Studi cambia”. Scrivono dal Politecnico, dipartimento di architettura e studi urbani: “Dall’epoca della sua fondazione fino ai giorni nostri,…

Non dobbiamo permetterlo!

Scrivo questo articolo con una profonda irritazione, avendo dovuto riascoltare e rileggere le parole che i candidati Gori e Fontana – in perfetta sintonia – hanno pronunciato su Città Studi, uno dei quartieri storici di Milano più belli e vitali e che evidentemente non conoscono. Città Studi viene invece da loro descritta come zona in…

Incontriamo i candidati

Il 2018 sarà un anno decisivo per il futuro del quartiere di Città Studi e più in generale per Milano Est. Si deciderà se ristrutturare e rilanciare il quartiere oppure se trasferire i dipartimenti scientifici dell’Università Statale di Milano (18.000 studenti, 2.000 lavoratori, un’area occupata di 250.000 mq) nell’area ex Expo di Rho. Inoltre a…

Un patto a spese di Città Studi

Mentre il sindaco di Milano minimizza e ci parla di trasferire delle aule, i sindaci dei 16 Comuni che aderiscono al Patto per il Nord Ovest ieri – 1 febbraio 2018 – hanno  incontrato a Cascina Triulza il Consiglio d’Amministrazione di Fondazione Triulza , i vertici di Arexpo e quelli di LendLease, la società australiana…

Tranquilli, valuteranno

Tante parole, nessun dato economico, nessuna presa in carico, tutto rimandato alle decisioni dell’Università Statale. Tutto tranquillo, tutto sicuro, tanto mancano ancora molti anni. Nel frattempo sarebbe interessante sapere quanti soldi si sono già spesi per Arexpo, una società con dirigenti, dipendenti e consiglio di amministrazione,  quanti soldi si sono spesi per lo studio d’impatto…

Dal Corriere della Sera è inaccettabile

Parola di residente in Città Studi. Di seguito riportiamo la mail inviata alla giornalista che ha firmato l’articolo Milano, università Statale a Expo, un privato per trovare i finanziamenti pubblicato dal Corriere della Sera lo scorso 17 gennaio. Gentile Simona Ravizza, ho letto gli aggiornamenti odierni sulla vicenda Città Studi. Vorrei solo evidenziare un punto,…

Dov’è la notizia?

“E’ finito il tempo delle favole, noi residenti non crediamo più a nulla di quello che ci stanno raccontando”. Abbiamo risposto così al giornalista di La Repubblica che ha scritto un articolo pubblicato ieri nella sezione di Milano, dal roboante titolo il Politecnico rilancia Città Studi. Come la rilancerebbe secondo Repubblica? Con l’arrivo di circa…

Per sua informazione è falso

Mi ha detto più o meno così Marco Simoni, consulente della Presidenza del Consiglio e membro del comitato di coordinamento di Human Technopole, quando su Twitter ho osato ripetere una delle giustificazioni più pesanti sostenuta spesso da chi vuole il trasferimento dei dipartimenti scientifici dell’Università Statale di Milano nell’area ex Expo. Non è vero quindi…

Cosa succede a Città Studi? aggiornamenti

Il Caso Città Studi Cliccando qui troverete il micro libro bianco “Il Caso Città Studi”:  in sole 4 pagine abbiamo condensato una sintetica cronistroria dei principali avvenimenti degli ultimi anni, da condividere con amici e conoscenti per diffondere le notizie sugli avvenimenti che coinvolgono il nostro quartiere. 12 novembre 2018 ->> Vai in fondo all’articolo…

Uno sforzo comune

Al Comune e alla Regione è stato chiesto di intervenire direttamente per sistemare la piscina Ponzio, rispettando i vincoli paesaggistici, di pubblico interesse e – aggiungo io – morali nei confronti dei cittadini, facendo i dovuti rilievi tecnici, trovando i fondi e realizzando rapidamente un progetto per sistemare una bella e amata piscina milanese. Con…

Di chi sarà la responsabilità?

Un domani, quando ci accorgeremo che le cose non sono andate come ci avevano promesso, a chi ci potremo rivolgere? Questa domanda – insieme a tante altre che assalgono noi residenti in Città Studi preoccupati per il futuro – non mi dà pace da quando, non accontentandomi delle superficiali e volatili spiegazioni di chi sta…

1 milione per la Ponzio

E’ una storia che non fa onore al Politecnico e al Comune di Milano questa della piscina Ponzio. E’ una storia iniziata nel 2011 e con protagonista un comitato nato a difesa del centro balneare e del suo giardino pubblico, che di tasca propria ricorre fino al TAR della Lombardia contro il progetto per la…

Una risposta per Città Studi

Da leggere: la lettera dei Professori di matematica di via Saldini. Le loro argomentazioni a difesa dello storico contesto scientifico di Città Studi e dell’Università Statale sono molto chiare. _____ Questa nota è una risposta all’intervento del Prof. Piero Graglia sull’“operazione Expo” e sulla discussione ad essa dedicata nell’incontro in Comune del 21 novembre ultimo…

Città Studi: the historical headquarter of the Science in Milan

Unfortunately this is the hard and cruel reality: the historical district “Città Studi” in Milan, which is now the headquarters of the State University of Milan, of the Polytechnic University and Engineering School, of the National Science Research Council (CNR) as well as of other Advanced Research Centers, could be emptied and suffer huge changes…

Anni difficili

Le trasformazioni urbane non sempre sono positive a prescindere, soprattutto se i principi che le guidano sottostanno a una visione di città che non tiene conto delle esigenze dei suoi cittadini, bensì vengono asservite ad altri interessi. Nel nostro caso specifico, la volontà indiscutibile di distruggere la Città della Scienza milanese per ricostruirla in zona…

Pauraaaa

Possono una manciata di cittadini determinati mettere paura al Palazzo di Milano? Possono, a giudicare dalle transenne, camionette e poliziotti dotati pure di scudi anti sommossa schierati a difesa di Palazzo Marino ieri pomeriggio, in occasione della riunione delle Commissioni congiunte Urbanistica e Ambiente su Città Studi. Tanti i normali cittadini che non hanno potuto…

10 domande per te

Al Sindaco Sala e all’Assessore all’Urbanistica Maran, a tutto il Consiglio Comunale di Milano e del Municipio 3 e al Rettore dell’Università Statale Vago, insieme al suo Direttore Generale Bergamaschi, i residenti, gli studenti, i commercianti, i docenti e i lavoratori dell’Università Statale – riuniti nel coordinamento Assemblea di Città Studi – hanno recentemente posto  dieci domande…

Attenti alle parole!

Delocalizzazione: questa è la parola corretta da usare. Proprio di una delocalizzazione (a chi interessa può leggere  qui la definizione della Treccani) saranno vittime sia l’Università Statale di Milano sia gli Istituti Besta e Tumori se lasceranno Città Studi. Così come molte aziende hanno trasferito (per citarne alcune Omsa, Geox, Bialetti, Rossignol) i propri stabilimenti produttivi all’estero, essenzialmente…

Viva EMA al Pirellone!

Questo al centro della foto è il famoso grattacielo Pirelli, chiamato comunemente dai milanesi Pirellone. La foto è stata scattata stamattina – dal balcone di casa – da un residente in piazza Leonardo da Vinci, centro nevralgico di Città Studi. Questo celebre edificio, che si innalza all’angolo sud-ovest di piazza Duca d’Aosta, è  la sede storica della…

Chi decide per il nostro futuro?

Oggi ho visitato il dipartimento di Fisica dell’Università Statale di Milano, uno dei tanti dipartimenti (le ex facoltà) che dovrebbero traslocare a Rho. Percorrendo i corridoi del primo piano insieme a una amica, mi sono imbattuta nella riunione indetta dal rettore Vago per aggiornare i direttori dei vari dipartimenti sulle ultime novità riguardo al campus…

Trecento o Mille fanno la storia

Secondo il Corriere della Sera, in un articolo della Cronaca di Milano, nella serata di ieri 7 novembre 2017 la fiaccolata dei tanti residenti, insieme ai professori, al personale universitario e agli studenti che hanno accolto l’invito a difendere Città Studi, contava trecento persone. Noi che c’eravamo abbiamo la sensazione di essere stati molti di…

Floris, chieda di Città Studi!

Martedì 7 novembre alle  21:30 Giovanni Floris ospiterà nella sua trasmissione di Martedì su la7 l’atteso faccia a faccia tra Matteo Renzi e Luigi Di Maio. In contemporanea i cittadini milanesi di Città Studi saranno riuniti in assemblea, dopo aver sfilato tra le vie del quartiere con una fiaccolata che partirà alle 19:30 da Piazza…

Perché una fiaccolata il 7 novembre

Un progetto sostenuto da Governo, Regione Lombardia e Comune di Milano prevede il trasferimento a Rho nell’area ex Expo delle facoltà scientifiche (oggi chiamate dipartimenti) dell’Università Statale di Milano che da quasi cent’anni hanno sede a Città Studi. Se tale progetto andasse in porto, nelle vie Valvassori Peroni, Golgi, Celoria, Venezian, Ponzio, Mangiagalli, Colombo, Saldini,…

Truppe cammellate

No, caro consigliere di maggioranza del Municipio 3, i cittadini accorsi a difendere la Piscina Guido Romano di Via Ponzio non sono truppe cammellate dell’opposizione. Semmai, sono (o meglio erano) tuoi elettori che speravano finalmente in una tua presa di posizione al loro fianco. Ieri sera ho assistito  alla riunione del Consiglio di Municipio, dove…

Basta centri commerciali!

La Confesercenti si rivolge alla Regione Lombardia per dire basta con la costruzione di nuovi centri commerciali sul territorio. Dati alla mano, in 10 anni abbiamo perso 12 mila negozi al dettaglio (leggi qui l’articolo) mentre le grandi strutture si sono ampliate del 20%. Una triste realtà – ci spiega Confesercenti – avvertita non solo dai…

Il Nobel abita a Città Studi

Il Nobel per la Chimica 2017 abita in un seminterrato di Città Studi, precisamente nella Torre N del Dipartimento di Bioscienze dell’Università Statale in Via Celoria angolo via Golgi.  Si tratta dell’unico esemplare italiano di criomicroscopio elettronico, lo strumento frutto delle ricerche di Jacques Dubochet, Joachim Frank e Richard Henderson, che è valso loro il premio Nobel 2017 per…

La Statale è un bene pubblico

“Negli ultimi anni ho visto l’Università cambiare in peggio. I governi di destra ma, mi duole dirlo, anche quelli di sinistra, non hanno riconosciuto l’importanza dell’Università statale. Negli ultimi cinque anni ho assistito a una terribile, voluta e pianificata riduzione dei fondi e di personale. Simultaneamente c’è stata una grande apertura ai cosiddetti centri di…

Città Studi non è periferia!

Ieri sera ho partecipato a un incontro in quartiere sul futuro di Città Studi in cui una consigliera comunale ci ha per l’ennesima volta tranquillizzato sul fatto che a Città Studi sarà garantita la “vocazione universitaria”.  Con dati approssimati e valori economici palesemente errati, ha illustrato ai convenuti perché l’Università se ne deve andare: dalla…

Tre domande a lorsignori

Fresco di stampa su Arcipelago Milano, l’articolo di  Ennio Galante si chiude con tre domande al Comune, alla Regione, al Governo: 1. Come mai nella relazione Balducci, commissionata dal Comune di Milano, non esiste alcuna dettagliata e credibile analisi per dimostrare la “inidoneità” dell’area Celoria – Golgi – Venezian – Ponzio alla permanenza di strutture di…

Giù le mani da Città Studi

A pagina 48 del Documento degli obiettivi del Piano di Governo del Territorio, di seguito chiamato PGT, pubblicato sul sito del Comune di Milano, si può leggere testualmente: “Il primo campo di intervento riguarda le grandi trasformazioni che interessano la “dimensione strutturale” della città. Si tratta della rigenerazione di ambiti attualmente in fase di ri-definizione…

Chi non risica non rosica.

Chi non risica non rosica: l’università diligente e il risiko immobiliare di Giancarlo Consonni Dialoghetto sull’azione congiunta di due importanti attori delle politiche urbane: Regione e università. ….. Prima le infrastrutture primarie e poi il disegno urbano: un caso curioso di rovesciamento della logica. È il contesto che lo richiede… Un esperimento che potrebbe fare…

66, ma non è un voto

Sessantasei è il numero delle slide presentate dal Politecnico e illustrate nella Commissione a Palazzo Marino il 18 luglio scorso dal prof. Balducci col nome un po’ antico di Città Studi 2.0. Sono pubblicate sul sito del Comune di Milano, ma le trovate cliccando qui. A noi sorge una domanda: che voto darebbe un professore del…

E’ arrivata l’estate

In estate i ritmi rallentano, le scuole sono finite, si programmano le ferie, l’attenzione si affievolisce e si vorrebbero rimandare tutti i problemi a settembre. L’estate però potrebbe anche essere la stagione in cui si medita, in cui si riflette su quei problemi rimandati, in cui magari si rivedono certe decisioni prese con troppa superficialità…

Se Milano fosse un condominio

Abbiamo chiesto e continueremo a chiedere  uno studio alternativo per la definizione degli scenari urbani di Città Studi se il Comune di Milano si decidesse a intervenire, se il Governo e la Regione non ponessero vincoli ai loro investimenti, se l’Università Statale ristrutturasse le sue istallazioni in Città Studi. Perfino al più semplice amministratore di…

Signori Ministri, soldi da buttare ne abbiamo?

Finalmente qualcosa si muove anche nelle istituzioni. Lo scorso 13 giugno infatti Giuseppe Civati, del Gruppo Parlamentare Sinistra Italiana – Sinistra Ecologia e Libertà – Possibile, ha presentato un’interrogazione al Ministro dell’istruzione, dell’università e della ricerca e al Ministro dell’economia e delle finanze per sapere se non ritengano sia il caso di: analizzare tutti gli aspetti riguardanti…

47,5 mila euro al Politecnico

Il 3 marzo 2017 Il comune di Milano ha affidato al Politecnico – con una determinazione dirigenziale (si tratta di un atto amministrativo di un singolo dirigente del comune) del Direttore dell’Area Pianificazione Tematica e Valorizzazione Aree Arch. Giancarlo Tancredi – il supporto tecnico-scientifico per la definizione di nuovi scenari urbani nell’ambito Città Studi per un…

Le parole del cuore

Giovanna ci scrive delle parole bellissime: “Sono nata in Città Studi e dopo aver passato parte dell’infanzia e della giovinezza a Bergamo sono ritornata in questa zona quando ho iniziato gli studi universitari. Sono rimasta in Città Studi per tutta la mia vita lavorativa che si è svolta presso l’Università di Milano dove ho insegnato…

Scrivi al tuo Sindaco: sindaco.sala@comune.milano.it

Cittadini di Milano che volete salvare Città Studi e vi chiedete cosa potete fare di concreto, è giunto il momento di prendere in mano il cellulare o la tastiera del PC e scrivere una email al Sindaco Sala chiedendo di porre il veto al trasferimento dei dipartimenti scientifici dell’Università Statale da Città Studi a Expo….

Egregio Sindaco, porrà il veto?

Riportiamo integralmente l’email inviata al Sindaco Sala dal Consigliere del Municipio 3 Marco Cagnolati sul trasferimento Città Studi, augurandoci di poterne pubblicare tante altre. “Egr. Sindaco, Le scrivo per rinnovarle la richiesta ad una presa di posizione seria ed autorevole sul futuro di Città Studi e dell’intero Municipio 3 che ho in parte l’onore e…

CITTA’ DEGLI STUDI O DELLA BUROCRAZIA ?

Cara Marina Romanò, grazie per i tuoi due articoli apparsi su ArcipelagoMilano.org. Da cittadino informato dei fatti trovo che essi sono ben sviluppati e documentati con i link alla documentazione ufficiale da varie fonti. Purtroppo dalla parte dei fautori della trasformazione (parziale) di Città degli Studi in Città della Burocrazia (vedi Agenzia del Demanio!) si…

Città Studi, una storia italiana – video

Il cuore scientifico di Milano è nato a Città Studi e qui si è sviluppato in decenni grazie alle sinergie tra Università e Istituti d’eccellenza e al legame con i servizi e il tessuto sociale. Questo cuore non puó essere sradicato, per un’avventura basata sull’immaginazione, senza colpire a morte il quartiere e, forse, la stessa…

Un’occasione da perdere

Massimo Tarallo, che di professione insegna matematica all’Università Statale di Milano, si è divertito ad analizzare alcuni numeri del trasferimento di Città Studi. Gli abbiamo quindi chiesto di illustrarci le sue osservazioni. “L’Università” ci ha detto “avrà a disposizione svariati regali per il trasferimento delle facoltà scientifiche da Città Studi, quali una superficie di 98.700…

Uno studio d’impatto molto mirato

L’impatto socio economico di un investimento di 380 milioni da parte dell’Università Statale in Città Studi. Questo il titolo di una ricerca che nessuno ha mai commissionato a The European House – Ambrosetti. L’impatto socio economico della collaborazione tra pubblico e privato nelle aree ex Expo: ispirare la creazione di valore in Italia è invece…