Cosa succede a Città Studi? aggiornamenti

Aggiornamento al 30 gennaio 2021 Dopo molti mesi, proviamo a rifare il punto sulla situazione a Città Studi. A seguito dell’elezione del nuovo Rettore dell’Università Statale nel giugno 2018 e complice, purtroppo, la situazione pandemica, la pressione sul trasferimento dell’Università da Città Studi a Expo sembra essersi un po’ allentata.  Tuttavia, il suo iter formale,…

Più cemento per tutti: un altro “colpo” a Città Studi.

Man mano che il lavori procedono, molti si chiedono che tipo di intervento si stia realizzando in piazza Piola, dove, dietro il cartello con l’affascinante titolo “Giardino dei Ciliegi“, una fondazione privata sta realizzando il progetto per la posa di un’opera artistica poggiata su una lunga fascia di cemento colata sul prato del giardino. Sugli…

Il NUOVO PROTOCOLLO D’INTESA PER IL FUTURO DI CITTÀ STUDI

È stato pubblicato il protocollo d’intesa tra Università Statale di Milano, Regione Lombardia e Comine di Milano, approvato il 22 marzo dalla Giunta Regionale: nel confermare il trasferimento di alcuni dipartimenti scientifici, Comune, Regione e Università si impegnano a mantenere nel nostro quartiere attività di ricerca, formazione e innovazione, oltre a studentati, biblioteche e spazi…

La Milano che vorrei

Abbiamo recentemente letto che il progetto Mind nella zona ex Expo sta procedendo e che l’Università Statale di Milano ha incaricato la società LendLease (un nome che significa Presto Affitto …tutto un programma) di costruire il nuovo campus per le facoltà scientifiche. Eppure in quella zona tra autostrade e tangenziali, industrie ad alto rischio, discariche…

Un triste anniversario

2 gennaio 2020 – 2 gennaio 2021Un triste anniversario per Città Studi e per Milano È l’alba gelida del 2 gennaio 2020 e Milano è ancora in vacanza per le feste natalizie quando gli operai invece tornano al lavoro nel cantiere allestito sul parco di via Bassini e, protetti dal dispiegamento di forze di polizia,…

+ 20%? Anche no!

Il 30 ottobre scorso la Giunta comunale ha deliberato la proposta di aumentare del 20% le potenzialità edificatorie in ben cinque zone di Milano (Certosa, Lambrate, Corvetto/Rogoredo, Piazza Maggi, Segesta/San Siro), facendo leva sull’applicazione della Legge regionale 18/2019 [1] sulla Rigenerazione urbana. Questa proposta ha messo in allarme la Rete dei comitati milanesi che ha…

Lo stadio più bello del mondo

“La città avrà lo stadio più bello del mondo, un’area sportiva-commerciale vivibile tutto l’anno”. Queste le parole del presidente del Milan alla Gazzetta dello Sport. “Abbiamo fretta di dotare i nostri club di un impianto adatto ai tempi” ha proseguito Scaroni, ” non possiamo fare sogni europei senza giocare in uno stadio moderno.” Chi se…

Più verde Mind, senza la Statale

Lunedì 1 giugno 2020 l’associazione Verdi Ambiente e Società ha presentato  il ricorso di 46 pagine al TAR della Lombardia contro il Programma Integrato di Intervento MIND per lo sviluppo della zona che nel 2015 ha ospitato i padiglioni dell’Expo e che prima era agricola. Il ricorso è stato notificato a: Comune di Milano, Comune…

Impermeabile all’Expo

Piove e si sa che un prato assorbe molta più acqua di un edifico. Piove e l’acqua scorre veloce sulle superfici di cemento. Piove e le strade si trasformano in ruscelli. I tombini non sono sufficienti. L’acqua si accumula. Troppa acqua che non riesce a permeare e raggiungere il sottosuolo. Troppa acqua che non trova…

Un piano d’intervento poco verde

Il referendum del 2011 aveva designato che l’ex area Expo diventasse un luogo dedito alla ricerca agroalimentare, con grandi spazi verdi. Con la costruzione dell’ospedale Galeazzi e lo spostamento dei dipartimenti scientifici dell’Università Statale da Città Studi previsti dal P.I.I. di Mind quest’obiettivo sarebbe totalmente disatteso. Scrive Michele Sacerdoti nell’articolo del 24 maggio su Arcipelago…

Come prima, peggio di prima

L’ABBATTIMENTO DEGLI ULTIMI DUE ALBERI DEL PARCO BASSINI ALLA LUCE DEL PIANO DI “RIPARTENZA” DI MILANO. di Antonella Pandini Il nuovo “piano di  ripartenza” della città di Milano mette tra le priorità la ripresa dei cantieri, le agevolazioni per l’edilizia. Altre colate di cemento che sottrarranno verde e aria ai cittadini. La salute delle persone…

Là dove c’era l’erba

Ai primi di giugno  l’associazione ambientalista Verdi Ambiente e Società – rappresentata dall’avvocata Veronica Dini, specializzata in questo tipo di azioni legali – presenterà un ricorso di fronte al Tribunale Amministrativo Regionale della Lombardia contro il Programma Integrato di Intervento (P.I.I.) MIND riguardante l’area di un milione di metri quadrati dove si svolse l’Expo nel…

Ubi maior

Confesso che ho provato un profondo senso di sconforto leggendo il decreto di dissequestro dei due cedri del parco Bassini. Non tanto perché così, al termine dell’emergenza sanitaria, potranno ripartire i lavori del cantiere del Politecnico e al posto del parco saranno costruiti dei nuovi edifici. Non perché avessimo torto, anzi il Pubblico Ministero e…

Il progetto nascosto

Non c’è pace per Città Studi. Da una parte sono anni che ci dicono che trasferiranno gli Istituti Besta e Tumori e le facoltà scientifiche dell’Università Statale e dall’altra si continua a costruire dove non si dovrebbe, dove le normative prevederebbero un minimo di 9 metri quadrati di verde attrezzato per abitante e invece ce…

Una statistica impietosa

In base alle statistiche censuarie del 2016, il Municipio 3 ha una popolazione complessiva di circa 160.000 abitanti, il 78% dei quali risiede nella porzione centrale del territorio del Municipio, tra la cerchia più interna dei bastioni e la linea ferroviaria. Il territorio del Municipio 3 comprende anche numerose aree verdi, compresi i pascoli e…

MILANO Tree City?

Di Arianna Azzellino, docente del dipartimento di ingegneria civile e ambientale del Politecnico di Milano. Lo scorso 4 febbraio 2020, l’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Alimentazione e l’Agricoltura (FAO) e la Arbor Day Foundation hanno annunciato le prime città riconosciute nell’ambito del programma Tree Cities of the World, che intende creare città più resilienti e…

Sopravvivere è un’arte

ovvero PERCHE’ LE PROBABILITA’ DI SOPRAVVIVENZA DEGLI ALBERI DEL PARCO BASSINI SONO QUASI INESISTENTI. Di Elisabetta Panina – agronoma Sradicare e trapiantare un albero è una operazione complessa che dipende da come vengono trattate le radici, dalle caratteristiche degli alberi e dalle cure post trapianto. Innanzitutto, in fase di estirpazione occorre procedere con la massima…

Ritorno al futuro

Scrive la professoressa Azzellino, docente del Politecnico e promotrice della petizione per salvare il parco di via Bassini: Nel 1999 il progetto Indicatori Comuni Europei (European Common Indicators, ECI) – promosso dalla Commissione Europea (DGXI) e dal Gruppo di esperti sull’Ambiente Urbano da questa istituito – aveva individuato un set ristretto di indicatori capaci di…

C’è chi dice no

Sì (ops!) signor sindaco, noi diciamo e continueremo a dire NO alla distruzione del parco Bassini. Ieri il sindaco Sala ha preso la parola in Consiglio comunale, per rispondere agli interventi durissimi dei consiglieri Bedori, Rizzo, Monguzzi e Corrado sull’abbattimento con intervento delle forze d’ordine del parco di Città Studi. I consiglieri Bedori e Rizzo…

Vergogna!

“Apriamoci, dunque, alla città, all’ascolto e alla soluzione dei suoi bisogni. Proprio quest’anno dai più giovani, da molti dei nostri figli e dei nostri nipoti, è giunta anche verso il Comune la pressante richiesta di affrontare seriamente e concretamente il tema ambientale. Sarebbe sbagliato sottovalutare queste richieste che impegnano così seriamente il nostro futuro.”   Queste…

Servizi pubblici e buon senso

Riportiamo di seguito la lettera che una docente del Politecnico di Milano ha inviato al sindaco Sala, le cui parole di buon senso sono state fatte proprie da tutti gli  intervenuti alla conferenza stampa del comitato Salviamo il parco Bassini, tenutasi ieri 20 dicembre. Chiediamo a tutti (e vi invitiamo a farlo personalmente scrivendo a…

Al cittadino non far sapere ….

…che proprio sotto le sue finestre di casa costruiranno un ecomostro. Un orribile edificio di cemento e vetro che si mangerà il bel parco con quegli alberi alti e frondosi, piantati negli anni cinquanta. Il rettore Resta fu chiamato a fine 2017 a tranquillizzare gli animi agitati dei cittadini del Municipio 3 (preoccupati per il…

Scempio ambientale firmato PoliMI

Mentre si moltiplicano le richieste di chiarimento, approfondimento e ripensamento sul progetto di costruzione del nuovo dipartimento di chimica del Politecnico e distruzione del parco di via Bassini, oggi 4 dicembre 2019 alle 08.20 sono iniziati i tagli dei primi alberi. Decine di persone si sono raccolte in emergenza davanti al cantiere, Radio Popolare ha…

Qualcuno sapeva e non ha detto nulla

Nel novembre del 2017 il professor Balducci – docente di Tecnica e Pianificazione Urbanistica al Politecnico ed ex assessore all’Urbanistica del Comune di Milano nella giunta del sindaco Pisapia – presenta al Comune di Milano una relazione dal titolo “Città Studi cambia”. La relazione conta 108 pagine ed era stata richiesta (con un incarico di…

Diamo i numeri

La risposta del rettore del Politecnico alle proteste per l’abbattimento degli alberi del campus Bassini è apparsa oggi sulle pagine di La Repubblica. Nell’intervista di Tiziana De Giorgio, il rettore Resta afferma che dei circa 160 alberi che verranno abbattuti “88 sono ammalati o a fine vita“. Invece, l’agronomo dello Studio Fabbri – che ha…

Chi ha dato il permesso?

L’associazione Marevivo ha inviato al Comune di Milano – e per conoscenza al rettore del Politecnico Resta, al sindaco Sala e all’assessore Maran – la richiesta di valutare gli alberi del campus Bassini nell’albo delle piante monumentali, chiedendo di sospendere qualsiasi abbattimento fino al suo esito. Nel frattempo, ci sarà una richiesta di accesso agli…

Salviamo gli alberi di via Bassini

Lungo via Bassini, nei pressi di largo Volontari del Sangue e via Corfù, affiancato al Dipartimento di Elettronica, Informazione e Bioingegneria del Politecnico, in via Pascal (la via  pubblica che il Politecnico ha trasformato nel proprio parcheggio) di fronte al campo Giuriati, c’è un bel parco con tanti alberi ad alto fusto. Questo parco è…

Taglio del nastro a informatica

Ieri 4 ottobre è stato inaugurato, a un anno dalla sua effettiva apertura e dopo 10 anni dall’approvazione del progetto, il Dipartimento di Informatica “Giovanni Degli Antoni”, il nuovo edificio di Via Celoria 18. L’evento – purtroppo riservato ai soli invitati – si è tenuto nell’Aula Magna intitolata ad Alberto Bertoni ed è iniziato con…

Tanti milioni pubblici

Il 29 luglio scorso è stato pubblicato il bando di gara dell’Università Statale di Milano per l’affidamento del contratto di concessione avente ad oggetto la progettazione, realizzazione e gestione della nuova sede del Campus dell’Università degli Studi di Milano, attraverso procedimento di finanza di progetto. Il piano finanziario – come scritto nell’estratto del verbale del Consiglio…

San Tommaso e l’assessore

Mentre la presidente e i consiglieri di maggioranza del Municipio 3, coadiuvati dall’onorevole Quartapelle, distribuivano anguria per festeggiare la riapertura dopo i lavori di ristrutturazione della piscina Ponzio, ho potuto porre qualche domanda all’assessore all’urbanistica Maran, presente alla festa. Ho chiesto quando sarà finalmente revocata la delibera del 2011 che concesse in uso gratuito il…

A proposito di PGT

L’assessore all’urbanistica di Milano non perde occasione (una delle ultime abbiamo avuto modo di ascoltarla domenica scorsa alla festa di Radio Popolare) per magnificare le tante nuove residenze per giovani e studenti con affitti moderati che si avranno grazie al PGT (Piano di Governo del Territorio) in corso di revisione . Si promettono residenze per…

Ho scelto la Ponzio

In questi giorni siamo tartassati su Facebook da un post che ci invita a firmare a sostegno della candidatura di Milano e Cortina alle Olimpiadi invernali. Si tratta di una campagna promossa da Mattia Mor, già concorrente del Grande Fratello e attuale parlamentare del PD, entrato in politica con una campagna del 2017, in cui…

La matematica non è un’opinione

Il concorso internazionale per la progettazione architettonica di un nuovo edifico di Human Technopole nell’ex area Expo 2015 è stato pubblicato da Arexpo SpA  su concorrimi,  una piattaforma web per concorsi di progettazione dell’Ordine degli Architetti di Milano, in collaborazione con l’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Milano e il Comune di Milano. Non ancora, quindi,…

Rischiatutto

In attesa  delle conclusioni dell’ANAC (Autorità Nazionale Anticorruzione) sul bando dell’Università Statale di Milano per l’assegnazione della concessione in project financing del nuovo Campus a Rho ex Expo, apprendiamo che la stessa Autorità Anticorruzione avrebbe consigliato all’Ateneo milanese  di rifare le delibere che hanno portato alla decisione di trasferire le facoltà scientifiche in quel di Expo….

Lì è pericoloso!

Il territorio di Rho è caratterizzato da un’elevata concentrazione di aree industriali e stabilimenti a rischio di incidente rilevante, così informa il Programma provinciale di Previsione e Prevenzione – RISCHIO CHIMICO INDUSTRIALE – pubblicato nel febbraio 2013. Secondo la Direttiva Seveso II, in tali aree si dovrebbe effettuare il controllo dell’urbanizzazione per contenere la vulnerabilità del territorio…

Zitti e mosca

E’ di ieri – 7 maggio 2019 –  la notizia di 43 ordinanze di custodia cautelare, di cui 12 in carcere, nell’ambito di un’inchiesta coordinata dalla Direzione distrettuale antimafia milanese, su due gruppi criminali operativi tra Milano e Varese, costituiti da esponenti politici, amministratori pubblici e imprenditori. Sono accusati a vario titolo di: associazione per…

Un appalto molto speciale

Scorrendo la sezione dei bandi di gara nel sito della Statale  – in cerca della pubblicazione del bando per il trasferimento a Expo previsto per il 29 marzo, ma ancora non apparso – un capitolato speciale d’appalto ha richiamato la nostra attenzione. Si tratta dell’appalto per la definizione di un accordo quadro per l’affidamento di…

Bivacco tattico

Urbanistica tattica o sociologia del degrado? Non si capisce quale sia la scuola di pensiero che guida le scelte di arredo urbano dei luoghi pubblici di Milano. Apprendiamo che si chiamano interventi di Urbanistica Tattica (contrapposta all’Urbanistica Strategica) quegli interventi che propongono migliorie urbanistiche in città con una bassa percentuale di rischio, con obiettivi realistici…

Il bando si fa attendere

L’annunciato bando dell’Università Statale di Milano per l’assegnazione della concessione in project financing del nuovo Campus a Rho ex Expo, sulla base delle delibere assunte dal CdA prima della nomina dell’attuale rettore, è  tuttora  in attesa delle conclusioni dell’ANAC (Autorità Nazionale Anticorruzione). Pare che sussistano problemi di natura finanziaria: “Da una tabella pubblicata dalla rappresentanza…

Qualcosa da nascondere?

Una signora di mezza età dal cognome gastronomico si aggira per Città Studi, avendo l’hobby di fare reportage scomodi sul suo quartiere. A proposito della piscina Ponzio, la signora ha scattato qualche foto dall’angolo tra il muro e la ringhiera di separazione con gli edifici della facoltà di Architettura del Politecnico, per documentare la costruzione…

A proposito del calcestre

L’intenzione è quella di mettere mano alla pavimentazione di piazza Roma per sostituire il calcestre, che in questi anni ha mostrato di dare grossi problemi. In particolare in caso di forti piogge, ma anche per la normale fruizione dei giardini da parte delle persone diversamente abili – Cremona Oggi 22 ottobre 2011 Il rifacimento, che…

Requiem per il verde

La seconda fase della ristrutturazione di Piazza Leonardo da Vinci ripristina, secondo chi l’ha progettata, il disegno originale. Non si sa a quale disegno originale si faccia riferimento, in quanto – a memoria dei suoi residenti storici – la piazza, dalla parte del condominio al civico numero 3 e all’angolo con viale Romagna, ha sempre…

Perché?

In piazza Leonardo Da Vinci, la decantata ristrutturazione – a carico di privati, dagli oneri di urbanizzazione per la costruzione di un palazzo in via Ampère – diventa l’occasione per eliminare alberi e aree verdi. Come si può notare dalle immagini, sono stati tranquillamente e senza preavviso eliminati quasi 1.500 metri quadrati di prati e…

Urgenza ambientale

Dopo le manifestazioni di ieri a difesa del pianeta dai cambiamenti climatici – lo sciopero per il clima che ha portato in piazza tante migliaia di persone, soprattutto giovani studenti – siamo tutti più consapevoli che qualcosa si debba fare per l’ambiente in cui viviamo. Politici e giornalisti si sono accorti dell’importanza dell’ambiente per le…

shhh…silenzio

Domandare è lecito e sarebbe cortesia rispondere. Se fai domande su Città Studi però, la risposta che ti puoi aspettare è solo un ostinato silenzio. Durante il discorso di inaugurazione dell’anno accademico dell’Università Statale di Milano, il rettore Franzini ha illustrato nel futuro dell’ateneo la presenza di tre poli: Festa del Perdono, Città Studi ed…

No, non ci fa piacere

Riguardo a Città Studi, l’assessore Maran dichiara in un post su Facebook: “E’ un quartiere in trasformazione, nella sua parte universitaria e nei suoi spazi pubblici comunali. Ci sono preoccupazioni sul futuro della Statale, e stiamo lavorando a stretto contatto con l’università per consolidare il polo di Città Studi, ma ci sono tanti progetti che…

Un edificio che non doveva esserci e 130 alberi

130 alberi caratterizzeranno il nuovo campus di Architettura del Politecnico di Milano. Il progetto è stato così presentato il primo marzo nell’Aula Magna dell’ateneo alla presenza di Renzo Piano, che ne è stato l’ispiratore, di  Ottavio Di Blasi, che lo ha sviluppato, del rettore Ferruccio Resta, del vicepresidente della Regione Fabrizio Sala, dell’assessore a Urbanistica…

Sindrome da campus

Di cosa è malata l’università italiana? Della sindrome da campus. Salvatore Settis ne è convinto e lo ha chiarito al pubblico del convegno Milano: una città per tutti?, tenutosi giovedì 28 febbraio preso l’aula Levi dell’Università Statale di Milano, a Città Studi. Il convegno è stato organizzato da chi si oppone alla distruzione di uno…

Segnali positivi

Finalmente su La Repubblica di giovedì 14 febbraio abbiamo letto un autorevole intervento a difesa di Città Studi, “quartiere particolare di Milano, parte integrante della sua storia moderna”.  E’ un interessante articolo a firma di Fulvio Irace, docente di Storia dell’architettura al Politecnico di Milano, esperto di storia e critica del progetto moderno e contemporaneo. Il professor…

Città Studi, belle parole

All’inaugurazione del nuovo anno accademico dell’Università degli Studi di Milano – il 94° per la precisione – il Rettore Elio Franzini, senza nascondere un po’ di emozione per la sua prima volta, ha salutato i presenti con un interessante discorso. Partendo da suggestive riflessioni filosofiche, attraverso la storia dell’Ateneo e dell’Istituzione universitaria e arrivando a…

Soldi, soldi, soldi…

A nulla valgono le proteste degli abitanti del quartiere, degli studenti e dei docenti di fronte ai milioni che La Statale ha a disposizione per trasferire le sue facoltà scientifiche a Rho nell’area ex Expo . A muovere gli interessi dell’istituzione accademica non sono più le sue funzioni culturali, storiche e sociali, bensì il mero…

Milano senza soldi

417 mila Euro  per sistemare il fondo della vasca del centro balneare Romano. Questa è la cifra che l’operatore privato (tale Armoniae S.r.l. con capitale di appena 20 mila Euro) investirà quali oneri di urbanizzazione del nuovo edificio in costruzione in piazza Occhialini e via Botticelli al posto dell’ex Istituto di Arti grafiche Rizzoli. Il…

Un po’ di retorica

L’assessore Maran si riferiva proprio alle preoccupazioni di noi residenti quando ieri – domenica 25 novembre, nel corso dell’iniziativa Piano Quartieri del Comune di Milano, tenutosi alla scuola primaria di via Feltre – ha incontrato i promotori dei gruppi e i cittadini attivi nella  difesa di Città Studi e ha sostenuto che anche con un po’…

Un mini “libro bianco” da condividere

Cliccando qui, al link che segue o sull’immagine sotto trovate un file pdf che potrete condividere con i vostri amici e conoscenti. Si tratta di un documento che abbiamo chiamato “mini libro bianco sul Caso Città Studi“ e che speriamo sia uno strumento utile per diffondere le notizie sugli avvenimenti che coinvolgono il nostro quartiere. E’…

Invece a noi frega

C’è chi sostiene che ciò che fa l’Università non è affar nostro e i vertici della Statale ci chiariscono, in parole povere, che degli abitanti di Città Studi se ne fregano. Oggi – 8 novembre 2018 – si riunisce nuovamente il Consiglio di amministrazione della Statale, per dare seguito al suo processo di trasferimento delle…

Meglio vendere

Circola una nota molto critica – Codice dei contratti pubblici alla mano – sul procedimento amministrativo che porterebbe la Statale a trasferire le sue facoltà scientifiche in area ex Expo utilizzando la finanza di progetto, dove cioè un operatore privato (in questo caso parliamo della società australiana LendLease incaricata da Arexpo dello sviluppo di tutta la piastra)…

San Lorenzo deve insegnare

Il quotidiano di Roma Il Messaggero,  in un articolo di mercoledì 24 riguardante l’edificio abbandonato dove  una ragazzina è stata barbaramente stuprata e uccisa, a proposito del quartiere scrive: “San Lorenzo è cambiato, e in peggio: quello che era solo un quartiere universitario si è trasformato prima in zona di movida anche selvaggia, fino a diventare…

Un esempio fallimentare

Leggiamo sul Cittadino – quotidiano di  Lodi (qui l’articolo di agosto 2018) – di un Parco tecnologico, quello padano, in forti difficoltà finanziare. Un precedente decisamente non esemplare per chi adesso vuole creare un altro parco scientifico e tecnologico nell’area ex Expo . Si tratta  – leggiamo sul suo sito – del primo Parco Tecnologico Italiano che opera nei settori…

Effetto leasing

Alitalia spende 28 milioni di dollari al mese per noleggiare aerei costruiti anche quasi un quarto di secolo fa, ma pagati ancora come se fossero nuovi. È quanto emerge da un’analisi del Corriere della Sera (cliccando qui potete leggere l’articolo) con l’aiuto di alcuni esperti del settore sulla base dei dati contenuti in una relazione firmata dai…

Salviamo la Statale

E’ una questione di soldi. In un paese dove solo il 18% della popolazione è laureato, dove per singolo studente universitario la spesa pubblica è il 27% della media OCSE, dove gli stipendi degli insegnanti diminuiscono invece che aumentare, ci sono 135 milioni di euro a disposizione del progetto di trasferimento dell’Università Statale di Milano…

Il muro non si tocca

Così avevano assicurato – ai cittadini preoccupati, al comitato per la difesa della piscina Romano e al Municipio 3 – i tecnici del Comune durante la riunione della commissione municipale del 3 luglio scorso durante la presentazione del progetto di ristrutturazione del campus di architettura del Politecnico. Per tale progetto i disegni preliminari sono di…

I metri quadri a Expo sono un’opinione

Il Corriere della Sera ha sparato in una infografica, ripresa poi sul blog che si occupa di urbanistica milanese Urbanfile, che i metri quadrati a disposizione del campus scientifico della Statale sul sito che ha ospitato Expo sarebbero ben 250mila come a Città Studi. Invece nell’articolo del Sole 24 ore  del 22 agosto scorso vengono…

Una domenica di luglio

Domenica 22 luglio 2018 il tempo è soleggiato, caldo ma senza eccessi e leggermente ventilato. In questa bella giornata di luglio la piscina Ponzio fa registrare in cassa duemila ingressi. Lo scorso anno, gli ingressi totali della stagione hanno sfiorato le 75 mila presenze. Non proprio bruscolini. Eppure il bel complesso dedicato allo sportivo Guido…

Anonimo milanese

Sono rimasta particolarmente colpita dal fatto che in un recente articolo di Arcipelago Milano sul nuovo PGT (Piano di Governo del Territorio) l’autore sia anonimo. Nella nota in fondo alla pagina lui stesso ci spiega il perché: anonimo perché mi è capitato purtroppo di notare che chi critica le politiche dell’amministrazione ma professionalmente opera in rapporto col…

L’edificio che Piano non voleva

Il Politecnico annuncia l’inizio dei lavori per la realizzazione del nuovo campus di architettura e sulla porta del locale di via Ampere di fianco alla biglietteria e agli spogliatoi della piscina Guido Romano (dove tempo fa era ospitata la libreria Cortina) appare questo cartello con un’interessante illustrazione del nuovo progetto. Il cartello ci informa che…

Un mini campus

Circola un disegno dell’architetto Ratti su come dovrebbe essere il nuovo campus scientifico della Statale nell’area ex Expo. L’università pubblica di Milano, nelle intenzioni del suo Senato accademico, vorrebbe trasferire tutti i dipartimenti scientifici dai circa 250 mila metri quadrati di Città Studi ai 98 mila metri quadrati al confine con Rho e Baranzate. L’abbandono…

Ombre dal Poli

Questo raggio di sole sui giardini di Via Zanoia (quelli della piscina Guido Romano detta Ponzio) è stato catturato col mio cellulare il 6 dicembre 2017 alle 13 circa. Adesso potrebbe restare un bel ricordo grazie a un nuovo edificio del Politecnico, ingombrante e aggressivo vicino della storica piscina milanese. Stanno infatti per partire i…

Parliamo di ricerca

Sono mesi che al Consiglio Nazionale delle Ricerche – il CNR, la più grande struttura pubblica di ricerca in Italia con oltre 8.000 dipendenti, la metà dei quali è rappresentata da ricercatori e tecnologi – circa 2.700 ricercatori precari attendono l’avvio delle stabilizzazioni (in parole povere attendono di essere assunti a tempo indeterminato), per le quali…

Attrazione fatale

Pensiamo al caso di un attempato ma ancora piacente signore, giunto alla sua personale maturità e stabilità sebbene con qualche acciacco, che cade preda dell’infatuazione per una giovane donna: improvvisamente la moglie gli appare noiosa e piena di difetti, la sua casa inospitale, l’ambiente familiare assillante. Per inseguire il suo sogno, il signore mette allora…

Il masterplan che non c’è

Ieri ho partecipato alla presentazione del masterplan di Arexo. Peccato però che di masterplan non ci sia stata traccia. Da cittadina che si batte per la difesa di Città Studi, sono andata alla conferenza – organizzata dal Politecnico di Milano con i vertici di Arexpo e LendLease – con un sentimento di preoccupata aspettativa per quello…

Proprio qui?

Alla facoltà di Veterinaria dell’Università Statale di Milano c’è un bel giardino alberato, dove, tempo permettendo, gli studenti si prendono una pausa, chiacchierano o studiano. Il giardino è quello che si può ammirare in queste foto scattate oggi 26 aprile 2018. Proprio qui dovrebbe essere trasferito il barcone di Augusta, attrazione principale di un Museo…

Una lotta trasversale

Al Corteo Sonoro per Città Studi del 19 aprile ho incontrato tante persone che conoscevo e che con orgoglio mi mostravano i loro strumenti per fare rumore. Il signore con la ciotola tibetana mi ha illustrato la sua personale idea di integrazione tra culture diverse facendola risuonare utilizzando un archetto da violino, mentre sua moglie…

Chi comanda a Milano?

Dovrebbero comandare i cittadini. Siamo in democrazia e in una città il cui sindaco è stato eletto democraticamente dai residenti  dovrebbero essere gli stessi cittadini a guidare le scelte amministrative così come il sindaco dovrebbe attenersi al volere dei suoi elettori. Invece durante il programma di RAI 3 Fuori Roma andato in onda il 15…

Città Studi fatti sentire!

Mentre il sindaco di Rho rilascia interviste sull’arrivo a Expo di 18.000 studenti e 2.000 lavoratori dell’università e le agenzie immobiliari del posto invitano a investire nei futuri affitti e bed&breakfast, per Città Studi il sindaco di Milano e gli amministratori comunali e municipali hanno scelto la strada del silenzio. Invece noi residenti – insieme…

Il barcone è di Augusta

Non usate a fini politici la tragedia dei migranti e non portate via un simbolo importante per Augusta e per tutta la Sicilia solo per far vedere che “fate qualcosa” negli edifici che si svuotano in Città Studi (in questo caso a Veterinaria che dovrebbe essere trasferita nella nuova sede di Lodi lasciando liberi gli…

Lettera al Corriere della Sera

Achille Blasi – già professore ordinario di mineralogia dell’Università Statale di Milano – ha scritto al Direttore del Corriere della Sera e a Giovanni Caprara, in risposta a un suo articolo, la lettera qui di seguito riportata. LETTERA APERTA Gentile Direttore, ho letto con attenzione l’articolo di Giovanni Caprara del 12/03/2018 riguardante i campus extraurbani descritti dal…

Che silenzio

Dopo i fatti del 6 marzo, quando i poliziotti e i carabinieri che bloccavano la via Sant’Antonio – dove il Senato accademico dell’Università Statale di Milano si era spostato, rispetto alla sua sede naturale di Via Festa del Perdono, per tenere la seduta di votazione sul discusso trasferimento nelle aree ex Expo di Rho dei…

Fate bene i conti!

I senatori accademici, che oggi – martedì 6 marzo 2018 –  sono chiamati dal loro rettore uscente a un voto affrettato sul trasferimento dei dipartimenti scientifici a Rho nell’area ex Expo, avranno avuto tutto il tempo necessario per  analizzare le carte?  Avranno fatto bene i calcoli prima di decidere di impegnare tanti soldi pubblici per…

Non votiamo per il meno peggio

Ci scrive Eugenio Galli: Vorrei aggiungere una mia personale riflessione, sperando di non infastidire troppo (so che il periodo elettorale ci mette tutti a dura prova e spesso alimenta divisioni persino tra amici di una vita). Il centrosinistra e l’amministrazione di Milano, su questo tema – il trasferimento della Statale a Rho Expo ndr -, lo dico…

Un altro appello per Città Studi

Riportiamo la lettera che Laura Molteni – candidata per il centrodestra alla Camera nel Collegio uninominale Milano 2 comprendente anche Città Studi – ha inviato al Rettore Vago, al Senato Accademico e al Consiglio di Amministrazione dell’Università Statale di Milano, chiedendo loro di sospendere la decisione sul trasferimento delle facoltà scientifiche a Rho -Expo. “Vi…

Quanta fretta!

Riportiamo la lettera di Achille Blasi – già professore ordinario di mineralogia dell’Università Statale di Milano e direttore dal 2004 al 2010 del Museo delle  Collezioni Mineralogiche di Via Botticelli 23  – indirizzata a Giorgio Gori, sindaco di Bergamo e candidato alla presidenza della Regione Lombardia per il Partito Democratico e pubblicata sul suo profilo…

Un danno incalcolabile

I candidati alla presidenza della Regione Lombardia – Massimo Gatti di Sinistra per la Lombardia, Onorio Rosati di Liberi e Uguali e Dario Violi del Movimento 5 Stelle – hanno scritto una lettera ai vertici (Senato accademico, Consiglio di Amministrazione e Magnifico Rettore) dell’Università Statale di Milano rivolgendo loro un appello congiunto per sospendere la…

Un secolo per farla, un patto per distruggerla

Città Studi si presenta oggi come un insediamento universitario integrato nella città. Riprendiamo le parole che il professor Balducci e il suo staff del Politecnico di Milano usano per descrive Città Studi nel loro rapporto “Città Studi cambia”. Scrivono dal Politecnico, dipartimento di architettura e studi urbani: “Dall’epoca della sua fondazione fino ai giorni nostri,…

Non dobbiamo permetterlo!

Scrivo questo articolo con una profonda irritazione, avendo dovuto riascoltare e rileggere le parole che i candidati Gori e Fontana – in perfetta sintonia – hanno pronunciato su Città Studi, uno dei quartieri storici di Milano più belli e vitali e che evidentemente non conoscono. Città Studi viene invece da loro descritta come zona in…

Incontriamo i candidati

Il 2018 sarà un anno decisivo per il futuro del quartiere di Città Studi e più in generale per Milano Est. Si deciderà se ristrutturare e rilanciare il quartiere oppure se trasferire i dipartimenti scientifici dell’Università Statale di Milano (18.000 studenti, 2.000 lavoratori, un’area occupata di 250.000 mq) nell’area ex Expo di Rho. Inoltre a…

Un patto a spese di Città Studi

Mentre il sindaco di Milano minimizza e ci parla di trasferire delle aule, i sindaci dei 16 Comuni che aderiscono al Patto per il Nord Ovest ieri – 1 febbraio 2018 – hanno  incontrato a Cascina Triulza il Consiglio d’Amministrazione di Fondazione Triulza , i vertici di Arexpo e quelli di LendLease, la società australiana…

Tranquilli, valuteranno

Tante parole, nessun dato economico, nessuna presa in carico, tutto rimandato alle decisioni dell’Università Statale. Tutto tranquillo, tutto sicuro, tanto mancano ancora molti anni. Nel frattempo sarebbe interessante sapere quanti soldi si sono già spesi per Arexpo, una società con dirigenti, dipendenti e consiglio di amministrazione,  quanti soldi si sono spesi per lo studio d’impatto…

Dal Corriere della Sera è inaccettabile

Parola di residente in Città Studi. Di seguito riportiamo la mail inviata alla giornalista che ha firmato l’articolo Milano, università Statale a Expo, un privato per trovare i finanziamenti pubblicato dal Corriere della Sera lo scorso 17 gennaio. Gentile Simona Ravizza, ho letto gli aggiornamenti odierni sulla vicenda Città Studi. Vorrei solo evidenziare un punto,…

Dov’è la notizia?

“E’ finito il tempo delle favole, noi residenti non crediamo più a nulla di quello che ci stanno raccontando”. Abbiamo risposto così al giornalista di La Repubblica che ha scritto un articolo pubblicato ieri nella sezione di Milano, dal roboante titolo il Politecnico rilancia Città Studi. Come la rilancerebbe secondo Repubblica? Con l’arrivo di circa…

Per sua informazione è falso

Mi ha detto più o meno così Marco Simoni, consulente della Presidenza del Consiglio e membro del comitato di coordinamento di Human Technopole, quando su Twitter ho osato ripetere una delle giustificazioni più pesanti sostenuta spesso da chi vuole il trasferimento dei dipartimenti scientifici dell’Università Statale di Milano nell’area ex Expo. Non è vero quindi…